Scrivere per ridere

Scrivere per ridere

L'obiettivo del corso è quello di fornire alcuni utili strumenti a coloro che accarezzano il sogno di scrivere romanzi e racconti, o (hai visto mai?) saggi umoristici. Il corso si rivolge inoltre a tutti coloro che, per lavoro o hobby, comunicano attraverso la scrittura e desiderano aggiungerci un po’ di pepe: operatori commerciali e pubblicitari, formatori, web master, giornalisti, blogger, insegnanti etc.

 

Docente

Ti guiderà in questo avventuroso viaggio verso la stesura di un testo lo scrittore e saggista Massimo Tallone, che ha pubblicato con Fratelli Frilli Editori "Piombo a Stupinigi" (2007), "Veleni al Lingotto" (2008), "Doppio inganno al Valentino" (2009), "L'enigma del pollice" (2010), "La manutenzione della morte" (2011), "Il Cardo e la cura del sole" (2012). Nel 2009 ha pubblicato il saggio "Dizionario ironico della cultura italiana" per la Utet. Per le edizioni e/o ha pubblicato "Il fantasma di piazza Statuto" (2012) e "Il diavolo ai Giardini Cavour" (2013).Dal 2011 collabora con il quotidiano Repubblica, per il quale scrive racconti seriali.

Contenuti del corso

Massimo Tallone fornirà i ferri del mestiere, indicherà metodi e malizie e soprattutto cercherà di infondere nei suoi allievi il coraggio di dare l'assalto alla pagina bianca senza l'ansia scolastica, senza il tormento del giudizio, senza quell'eccesso di sfiducia in se stessi che spesso è la causa dell'impotenza espressiva.

Programma:

1       PROGETTO

  • Che cosa voglio scrivere: l’obiettivo deve essere chiaro
  • Dal soggetto al plot, dalla fabula all’intreccio
  • La traccia, le schede dei personaggi, i luoghi: gli appunti

2       ESECUZIONE

  • Costanza: l'attesa, la pazienza e le parole in arrivo
  • Le malizie del testo: la frase, il periodo, il raccordo, la sintassi
  • Il Giudice Interiore e l’umorismo
  • Grammatica e punteggiatura: consigli pratici (dai punti interrogativi alle sigle)

3       ROMANZO, RACCONTO, SAGGIO

4       REGISTRO, STILE, TONO

  • Le parole e le cose; la proprietà; il dettaglio che illumina; l’allusione
  • Presente, passato prossimo, passato remoto: il tempo della narrazione
  • Visione soggettiva e visione oggettiva. la posizione dell'autore

5       REVISIONE E RILETTURA

6       CORREZIONE ED EDITING

7       PROSPETTIVE EDITORIALI

 

Date e orari: da lunedì 03 ottobre al 7 novembre h. 18,30 (5 incontri)

Sede: Via Gioberti 8,  - Torino

Costo: Euro 122 IVA inclusa

 

 

 

 

 

Il Daviolo ai giardini Cavour

L'AMARO DELL'IMMORTALITA'

IL FANTASMA DI PIAZZA STATUTO

IL FANTASMA DI PIAZZA STATUTO

Clicca qui

Newsletter